ARCI IN ONDA: Giovedì 15 novembre alle 17 il reportage di Radio Valdarno su “Italia Wave Love Festival”

ARCI IN ONDA: Giovedì 15 novembre alle 17 il reportage di Radio Valdarno su “Italia Wave Love Festival”
 
“Arci in onda” è la trasmissione del progetto “Segni e semi del futuro” in onda dall’8 novembre al 20 dicembre 2012 su Nova Radio, Contatto Radio, Radio Labo, Radio Valdarno, Radio Radicchio e Radio Cage, le radio Fm e le web-radio toscane legate all’Arci.
La puntata di oggi presenta il reportage realizzato da Radio Valdarno in occasione di “Italia Wave Love Festival”e condotto dalla nostra Sara.
Tutti i giovedì alle ore 17 le puntate di “Arci in onda” vengono trasmesse contemporaneamente, in diretta o in podcast, da tutte le radio coinvolte nel progetto.
Ciascuna puntata presenta uno dei reportage realizzati dalle redazioni delle diverse radio su eventi e tematiche di rilevanza regionale: l’ “Arezzo Wave Love Festival”, il festival “Mama Africa” di Carrara, la manifestazione “Effetto Venezia di Livorno”, il festival “Marea” di Fucecchio, la manifestazione “la città aromatica” di Siena, la partecipazione di tanti ragazzi toscani ai campi della legalità che ogni estate si svolgono nel sud del nostro paese. Tutte occasioni fondamentali in cui sono coinvolti, sia come attori e che come spettatori, tantissimi ragazzi della nostra regione e tutte opportunità uniche per ascoltare da vicino la loro voce e le loro opinioni sui temi più importanti del nostro vivere comune.
Tutte le radio coinvolte daranno inoltre vita a un grande evento radiofonico, che si terrà il 29 novembre a partire dalle ore 18 presso la Ex-Fila di Firenze, e che vedrà la partecipazione dal vivo di molti ospiti per una diretta di cinque ore.

“Semi e segni del futuro” è un progetto promosso da Arci Toscana e sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Gioventù e Regione Toscana. Uno dei suoi obiettivi è dare vita a un coordinamento regionale degli strumenti di comunicazione, e delle radio in particolare, che tante piccole redazioni di ragazzi in tutta la nostra regione quotidianamente gestiscono e tengono in vita con l’obiettivo di esprimere punti di vista e raccontare storie che non sempre trovano spazio e visibilità.